Hijra: un giovane alla ricerca della sua identità

Faccio spesso fatica a trovare, tra i narratori italiani contemporanei, coloro i quali cercano di scrivere un romanzo sociale, un romanzo che descriva la società in cui viviamo. Fa eccezione l’ultima mia lettura, Hijra, pubblicata da Fandango, che offre una boccata d’aria

L’ascaro: una storia anticoloniale

Il libro che vi presento oggi ha quasi cento anni; fu infatti scritto nel 1927, anche se per la pubblicazione fu necessario aspettare la fine della seconda guerra mondiale. Solo nel 2012 il libro fu tradotto in inglese, e solo pochi mesi

Nera con forme: sono grassofobico e non lo sapevo

Ho scoperto da poco una casa editrice, Le plurali, che pubblica libri di saggistica e narrativa, esclusivamente di autrici. Sfogliando il catalogo, sono stato attratto da un libro dalla copertina gialla, il mio colore preferito, e così, senza pensarci troppo, l’ho acquistato.

JUST US: una conversazione americana

Ho letto il libro che sto per presentarvi diverse settimane fa, ma, prima di parlarvene, ho avuto bisogno di tempo per lasciar sedimentare le emozioni e le riflessioni che mi ha provocato. Si tratta di un libro intenso dal punto di vista

Americanah: un romanzo che denuncia il razzismo

Qualche anno fa, durante uno dei miei tanti viaggi in Africa, precisamente in Costa d’Avorio,  mi trovavo in compagnia di Raffaele Masto, grande giornalista e scrittore, purtroppo scomparso troppo presto a causa di questo orribile virus che troppa gente ha portato via. Raffaele

Due libri per comprendere il colonialismo italiano

Quando andavo a scuola, in particolare negli ultimi anni delle superiori, non mi piaceva molto studiare la storia, e così la imparavo il meno possibile, concentrando lo studio prima dei compiti in classe o delle interrogazioni. Crescendo, mi sono reso conto dell’importanza