Sulla riva del mare, un romanzo da Nobel

Ogni anno, in ottobre, aspetto con curiosità l’assegnazione dei premi Nobel nelle varie discipline. Imparo così l’importanza di nuove scoperte, talvolta gioisco per il riconoscimento a scienziati che ho imparato a conoscere durante i miei studi; mi capita di restare perplesso sui

Il passo falso, una storia di Resistenza

Oggi vi presento l’ultimo romanzo di un’amica virtuale, conosciuta diversi anni fa grazie ai social, Marina Morpurgo. Oltre a essere una valente scrittrice, Marina è anche un’eccellente traduttrice: ha tradotto, tra gli altri, il romanzo Vi prego, cercate di capire, di cui

Origini, o della casualità del luogo di nascita

La mia velocità di lettura è molto superiore alla mia velocità di scrittura, e così non vi ho ancora raccontato di alcuni libri, profondi e importanti, pubblicati negli ultimi mesi, che a mio parere vale la pena leggere. La proposta di oggi

Il re ombra: quando gli aggressori eravamo noi

Questi giorni, monopolizzati dalla guerra in Ucraina, ci fanno inevitabilmente solidarizzare con chi resiste all’aggressore, con chi cerca di scacciare l’invasore, pur avendo molti meno mezzi per farlo. Mentre ci sentiamo vicini al popolo ucraino, tendiamo a dimenticare che, non troppi anni

Nino D’Angelo, il poeta che non sa parlare

Quando ero adolescente, tanti tanti anni fa, aveva molto successo un giovane cantante napoletano, dal caschetto biondo, Nino D’Angelo. Con la certezza che solo gli adolescenti hanno, e che poi, per fortuna, la maturità spesso trasforma in dubbio, avevo deciso non solo

A Chernobyl dopo la tragedia

In questo 2020 così surreale mi è pesato tantissimo il non poter viaggiare; perfino i viaggi di lavoro, che spesso si possono riassumere in poche parole, quali aeroporto, hotel, ristorante dell’hotel e stabilimento, mi sono mancati. Per compensare questa mancanza, ho letto

Americanah: un romanzo che denuncia il razzismo

Qualche anno fa, durante uno dei miei tanti viaggi in Africa, precisamente in Costa d’Avorio,  mi trovavo in compagnia di Raffaele Masto, grande giornalista e scrittore, purtroppo scomparso troppo presto a causa di questo orribile virus che troppa gente ha portato via. Raffaele